CHIAMACI

Tel: 035.65.01.429

EMAIL
ORARI DI APERTURA

Lun - Ven 9.00 - 18.00

Sab: su appuntamento

SERVIZI

>  Gestione Fiscale

>  Consulenza

Marketing

>  Formazione

IL PROGETTO

>  La rete di professionisti in Italia

>  Condividi il progetto

EVENTI E FORMAZIONE

>  In programma

>  Vuoi organizzare un evento nel tuo ufficio?

 Via Adobati, 37 - 24022 Alzano Lombardo (Bg) CF e PIVA 03898160167 - REA: BG 417772  |  email: info@sportsizexl.it - skype: cfmktg

I COMPENSI SPORTIVI, LE RITENUTE E LE SANZIONI (per ASD e BANDE MUSICALI)

L’ammontare totale annuo (compenso sportivo) percepito da un istruttore sportivo (o insegnante di una banda musicale) non concorre alla formazione del reddito imponibile se corrisposto fino alla soglia dei 10.000 euro per periodo di imposta rientrando nella voce Redditi Diversi se non rappresenta un reddito di lavoro abituale o di lavoro subordinato.

· Sono assoggettati a una ritenuta alla fonte a titolo d’imposta del 23% gli ulteriori compensi pari a € 20.658,28 oltre le addizionali regionale e comunale (calcolate di volta in volta).

· Sono assoggettati ad una ritenuta a titolo d’acconto del 23% (primo scaglione IRPEF) per la parte eccedente € 30.658,28 (10.0000 + 20.658,28), maggiorata delle addizionali regionale e comunale.

Dal calcolo di tali importi si ESCLUDONO i rimborsi spese documentati (vitto, alloggio, viaggio e trasporto effettuate in occasioni specificate e autorizzate dal Consiglio Direttivo)

Pur rientrando nella voce REDDITI DIVERSI, gli importi non superiori a 10.000 euro devono essere inclusi tra i redditi che concorrono al calcolo dell’ISEE (indicatore Situazione Economica Equivalente) della famiglia e sono rilevanti ai fini del computo degli assegni familiari (se di importo superiore a € 1.032,91).

Il superamento deve essere comunicato dall’istruttore (o insegnanti di banda) all’Associazione prima del pagamento in modo tale che l’Associazione possa provvedere al calcolo della ritenuta e alla preparazione del modello F24 indicante la ritenuta da versare. Il pagamento dovrà essere effettuato attraverso home banking entro il 15° giorno del mese successivo al pagamento della prestazione. A fronte dell’esborso dell’associazione, l’istruttore (o l’insegnante della banda) dovrà rilasciare prontamente una ricevuta attestando (con una firma) il suo stato (inferiore o superiore ai 10.000 euro).

Il periodo di riferimento per il calcolo dell’importo percepito dall’istruttore (o insegnante musicale) è l’anno solare indipendentemente dal fatto che l’anno sociale del sodalizio sia infrannuale (sportivo o scolastico)

Come si deve comportare l’Associazione?

· Pagare la ritenuta (se prevista) nei termini specificati (entro il 15° giorno del mese successivo al pagamento del compenso) con il modello F24 e trattenere la ricevuta di pagamento

· Emettere, entro il mese di febbraio dell’anno successivo a quello di imposta, la CU (Certificazione Unica) sia per i percipienti con un ammontare massimo <= a 10.000 euro/anno sia per i percipienti con un ammontare superiore

· Redigere e presentare, solo nel caso siano previste le ritenute, entro il mese di settembre dell’anno successivo a quello di imposta, il modello 770

In caso contrario entrambi i soggetti sono sanzionabili secondo quanto previsto dalla legge.

4 visualizzazioni