NOVITA’ 2020: La detrazione delle spese sportive

Con la nuova legge di bilancio si sono approvate delle modifiche circa le agevolazioni spettanti ai genitori che hanno sostenuto i costi di iscrizione ai corsi sportivi e che presentano la dichiarazione dei redditi mediante la compilazione e trasmissione del modello 730 precompilato, modello 730 ordinario e modello Redditi ex Unico.

Spetta una detrazione IRPEF del 19% (su un tetto massimo di € 210.00) alle sole spese sportive dei figli minorenni a carico (dai 5 ai 18 anni). Si escludono le spese sportive per i maggiorenni (anche se ad esempio il medico prescrive per la salute del paziente la necessità di partecipare ad attività di ginnastica).

Per effetto della nuova Legge di Bilancio 2020 il prossimo anno scatta il tetto alle detrazioni fiscali per chi ha un reddito alto. La detrazione spettante, infatti, decresce a partire da 120.000 euro di reddito fino ad azzerarsi a 240.000 euro.

Diciamo subito che per poter essere detraibili le somme versate dal genitore dovranno essere fatte attraverso un sistema tracciabile (bonifico, assegno, pos, carta di credito, carta di debito).


Quindi RIBADITE a tutti i genitori che vogliono godere di questo beneficio di PAGARE SOLO IN MODO TRACCIATO.


Sono detraibili tutte le spese per


Attività sportiva svolta presso associazioni sportive, ovvero, società ed associazioni sportive dilettantistiche che nella propria denominazione sociale presentano la specifica denominazione di ASD (Associazione sportiva dilettantistica) o di SSD (Società Sportiva Dilettantistica)Attività sportiva eseguita presso palestre, piscine ed altre strutture ed impianti sportivi destinati alla pratica dilettantistica.

Rientrano in questa accezione, anche le attività svolte presso gli impianti, comunque organizzati, destinati all’esercizio della pratica sportiva non professionale, agonistica e non agonistica, compresi gli impianti polisportivi gestiti, anche in forma diversa dalle associazioni sportive, per cui gestiti in forma pubblica o privata, che in forma di impresa individuale o di società.


Facciamo un esempio

Il 19% di € 210.00 (totale delle spese sostenute per figlio) è pari 39,9 euro arrotondato, 40 euro.

E’ chiaro che se il costo sostenuto è inferiore ai 210 euro la detrazione sarà inferiore.



Per usufruire della detrazione, il contribuente deve presentare la documentazione di spesa consistente nella contabile che attesti il pagamento tracciato e nel documento di quietanza emesso dalla realtà sportiva (ricevuta o fattura). In particolare tale documento deve riportare la denominazione/ragione sociale e la sede legale, il codice fiscale e/o la partita iva del soggetto che ha reso la prestazione; la causale del pagamento; l’attività sportiva esercitata; l’importo pagato; i dati anagrafici di chi pratica l’attività sportiva e il codice fiscale di chi effettua il pagamento.

10 visualizzazioni
CHIAMACI

Tel: 035.65.01.429

EMAIL
ORARI DI APERTURA

Lun - Ven 9.00 - 18.00

Sab: su appuntamento

SERVIZI

>  Gestione Fiscale

>  Consulenza

Marketing

>  Formazione

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

IL PROGETTO

>  La rete di professionisti in Italia

>  Condividi il progetto

EVENTI E FORMAZIONE

>  In programma

>  Vuoi organizzare un evento nel tuo ufficio?

 Via Adobati, 37 - 24022 Alzano Lombardo (Bg) CF e PIVA 03898160167 - REA: BG 417772  |  email: info@sportsizexl.it - skype: cfmktg