Le Associazione di Promozione Sociale (APS) - Sportsizexl

Vai ai contenuti

Le Associazione di Promozione Sociale (APS)

CHI SIAMO > APPROFONDIMENTI > Associazioni
Le Associazioni di Promozione Sociale (APS)
APS 2 3 4

Le Associazioni di Promozione Sociale

Ai sensi dell’art. 7 della legge 7 dicembre 2000, n. 383, “Disciplina delle associazioni di promozione sociale”, è stato istituito il Registro Nazionale delle associazioni di promozione sociale
al quale possono iscriversi le associazioni di promozione sociale a carattere nazionale, costituite ed operanti da almeno un anno.
Per "associazioni di promozione sociale a carattere nazionale" si intendono quelle che svolgono attività in almeno cinque regioni e in almeno venti province del territorio nazionale.
Le associazioni interessate all’iscrizione al Registro potranno inviare la richiesta (tassativamente a mezzo raccomandata a.r.) comprensiva della documentazione prevista dal Decreto n. 471/2001, al seguente indirizzo:

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Direzione Generale per il Terzo Settore e le formazioni sociali
Divisione II
Via Fornovo, 8 - 00192 Roma

All'art. 7 si prevede anche l’istituzione di un Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale, registro al quale possono iscriversi tutte le APS attive in Italia da almeno un anno e che svolgono attività in almeno cinque regioni e in almeno venti province del territorio nazionale.
L'alto numero di documenti necessari per potersi iscrivere al registro fa in modo che le piccole associazioni decidano di affiliarsi ad una più grande
per poter godere "di riflesso" di alcuni dei benefici derivanti dall’iscrizione al registro delle APS e per offrire al contempo ai propri soci una più ampia gamma di possibilità con un solo tesseramento. Le APS riescono sicuramente ad offrire un’ampia gamma di opportunità ai propri soci: si va dalla scontistica per attività ludico-culturali (spettacoli teatrali, cinema, viaggi, visite ai musei) alle scontistiche di tipo editoriale (abbonamenti ad alcuni giornali o riviste, sconti per l’acquisto di testi di determinate case editrici ecc.), passando per negozi di grandi catene, assicurazioni e chi più ne ha più ne metta. L'altro grandissimo vantaggio è che i singoli soci delle piccole associazioni affiliate ad una APS nazionale possono partecipare a tutte le attività delle altre associazioni affiliate, senza doversi iscrivere a queste (e quindi pagando una sola quota sociale); dal lato della associazione, il vantaggio è quindi sia di poter avere un "pubblico" molto più ampio (in alcuni casi si parla di milioni di individui per le APS più grandi) sia di poter considerare le entrate derivanti come istituzionali e non commerciali.
Ma quali sono i vantaggi dell’iscrizione nel registro nazionale delle APS?

Gira che rigira finiamo sempre a parlare di soldi, il grande problema dell’Italia. Ebbene, per una associazione i vantaggi che derivano dall’iscrizione al registro nazionale delle APS sono prevalentemente fiscali.

Prima di tutto l’IRAP
(Imposta Regionale sulle Attività Produttive): una APS che svolga esclusivamente attività istituzionale è soggetta ad Irap nel caso in cui corrisponda degli stipendi fissi al personale dipendente oppure dei compensi per lavoratori autonomi occasionali. Gli enti che svolgono anche attività commerciale hanno il vantaggio che la base imponibile viene calcolata separatamente per le attività commerciali e per quelle istituzionali.
Per quanto riguarda l’IRES
(Imposta sul Reddito delle Società), invece, le APS vi sono soggette per redditi fondiari (immobili di proprietà dati in affitto o usufrutto oppure utilizzati direttamente per le proprie attività), per redditi di capitale, per redditi di impresa e per i redditi diversi. Le quote e i contributi associativi non sono invece da considerare come proventi commerciali.
Ma queste non sono le uniche agevolazioni, ve ne sono molte altre; cerchiamo di dare voce alle più significative: non vengono tassati i fondi ricavati da raccolte pubbliche occasionali;
  • non sono soggetti a tasse i contributi erogati dalle amministrazioni pubbliche per attività conformi ai fini istituzionali;
  • non sono tassate, in occasione particolari legate ad eventi o manifestazioni straordinarie, le somministrazioni di cibo e bevande;
  • non sono tassati i viaggi organizzati o le iniziative turistiche pensate solo ed esclusivamente in favore dei soci, purché vengano stipulate polizze assicurative per tutti i partecipanti;
coloro che versano erogazioni liberali alla APS possono godere di detrazioni dai redditi
In moltissimi bandi pubblici il requisito di essere una APS è ormai una condizione indispensabile.

Per fare richiesta di iscrizione al registro, le associazioni interessate devono inviare la domanda mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, comprensiva della documentazione richiesta, all’indirizzo:
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Direzione Generale per il Terzo Settore e le formazioni sociali
Divisione II
Via Fornovo, 8 - 00192 Roma

La documentazione deve comprendere:
  1. l’atto costitutivo dell’associazione (in originale o copia conforme all’originale), con indicazione della sede legale, dell’associazione; dalla data di registrazione si dovrà evincere l’operatività da almeno 1 anno
  2. lo statuto dell’associazione (in originale o copia conforme all’originale), che deve espressamente contenere quanto previsto dall'art. 3 della Legge n. 383 del 2000
  3. la dichiarazione dell’ambito di diffusione territoriale dell’associazione, che comprovi la presenza delle attività dell’associazione in almeno 5 regioni e 20 province del territorio nazionale. Attenzione: saranno prese in considerazione le sole sedi operative definite come sedi accessibili a tutti gli utenti e ben individuabili all’esterno (ad es, mediante una targhetta identificativa posta all’ingresso), con una struttura di ufficio organizzata (ad es. con tavoli, sedie, computer, linee telefoniche attive, ecc.) la cui effettiva operatività possa essere comprovata da utenze intestate all’associazione medesima;
  4. l'indicazione del nome del legale rappresentante dell’associazione e, eventualmente, dei nominativi di altre persone che ricoprono ruoli di rappresentanza istituzionale;
  5. la descrizione del modello organizzativo dell’associazione, con indicazione dei livelli di responsabilità degli organismi nazionali e di quelli delle eventuali articolazioni periferiche;
  6. l'indicazione del numero totale degli associati e dei mezzi di informazione e comunicazione che ne permettono la partecipazione;
  7. l'indicazione dei principali ambiti di svolgimento delle attività e delle iniziative dell’associazione con enfasi su quelle più significative realizzate;
  8. l'ultimo bilancio approvato con relazione contabile
Sportsizexl.it website reputation
Copyright 2019 - Sizexl s.r.l. a socio unico |  Via Adobati, 37 - 24022 Alzano Lombardo (Bg)
CF e PIVA 03898160167 - REA: BG 417772  |  email: info@sportsizexl.it - skype: cfmktg
IL PROGETTO
>  La rete di professionisti in Italia
>  Condividi il progetto
>  Diventa Partner
EVENTI E FORMAZIONE
>  Vuoi organizzare un evento nel tuo Comune
Sportsizexl.it website reputation
Privacy Policy
Torna ai contenuti