Rapporti di lavoro in Enti No Profit - Il Blog di Sportsizexl per le Associazioni - Sportsizexl

035.650.14.29

info@sportsizexl.it
Logo Sportsizexl

349.388.79.32

logo sportsizexl
info@sportsizexl.it
035.650.14.29
035.650.14.29

349.388.79.32

Vai ai contenuti

Rapporti di lavoro in Enti No Profit

Sportsizexl
Pubblicato da in Fiscalità ·
Tags: rapportidilavoroneglientinoprofitassociazionilavorosubordinatofigurelavorativeassociazionilavoronelnoprofitinquadramentolavoronoprofitsportsizexlassosizexl
Come cambiano i rapporti di lavoro anche nelle Associazioni e nelle Sociatà Sportive Dilettantistiche a fronte al nuovo decreto conosciuto come Jobact.
Prima era possibile stipulare contratti co.co.co. e ora?

il D. Lgs. 81/15 ha previsto, dal 1° gennaio 2016, l’abrogazione del co.co.pro. e i mini co.co.co
Fino al 31/12/2015, le figure inquadrate come co.co.co. e come co.co.pro. coesistevano.
Oggigiorno il datore di lavoro può ancora fare ricorsoai vecchi contratti co.co.co.. (ante Legge Biagi)

L’art. 2 del D. Lgs. 81/15, in tema di “Collaborazioni organizzate dal committente” prevede che “a far data dal 1° gennaio 2016, si applica la disciplina del rapporto di lavoro subordinato anche ai rapporti di collaborazione che si concretano in prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di esecuzione sono organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e al luogo di lavoro.
La disposizione di cui al comma 1 non trova applicazione con riferimento:
a) alle collaborazioni per le quali gli accordi collettivi nazionali stipulati da associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale prevedono discipline specifiche riguardanti il trattamento economico e normativo, in ragione delle particolari esigenze produttive ed organizzative del relativo settore;
b) alle collaborazioni prestate nell'esercizio di professioni intellettuali per le quali è necessaria l'iscrizione in appositi albi professionali;
c) alle attività prestate nell'esercizio della loro funzione dai componenti degli organi di amministrazione e controllo delle società e dai partecipanti a collegi e commissioni;
d) alle collaborazioni rese a fini istituzionali in favore delle associazioni e società sportive dilettantistiche affiliate alle federazioni sportive nazionali, alle discipline sportive associate e agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal C.O.N.I., come individuati e disciplinati dall'articolo 90 della legge 27 dicembre 2002, n. 289.
Le parti possono richiedere alle commissioni di cui all'articolo 76 del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276, la certificazione dell'assenza dei requisiti di cui al comma 1. Il lavoratore può farsi assistere da un rappresentante dell'associazione sindacale cui aderisce o conferisce mandato o da un avvocato o da un consulente del lavoro.”

Alla luce di quanto detto è necessario fare attenzione alle prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di esecuzione sono organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e al luogo di lavoro: qualora le collaborazioni vengano rese in concreto nelle forme appena descritte, si rischia la sanzione della automatica riqualificazione delle stesse come rapporti di lavoro subordinato.

Restano, in ogni caso, in vita le prestazioni di lavoro autonomo occasionale ex art. 2222 c.c. e le prestazioni di lavoro accessorio (quelle che prevedono i c.d. voucher): soluzione, quest’ultima, che riguarda prestazioni di lavoro svolte al di fuori di un normale contratto di lavoro in modo discontinuo e saltuario e che fornisce al datore di lavoro l’occasione di poter beneficiare di prestazioni lavorative nella completa legalità, con pagamento di contributi e copertura assicurativa INAIL in caso di eventuali incidenti sul lavoro.
Gli importi massimi di utilizzo dei voucher, non avendo il legislatore parlato apertamente di Associazioni, risultano di € 7000 per percipiente

Per quanto riguarda la gestione dei voucher si prevede la richiesta di apertura della posizione sul sito INPS. Ogni volta che si utilizza il voucher sarà necessario inserire i dati del percipiente e indicare i giorni e gli orari della prestazione.
I voucher hanno un valore lordo nominale di € 10 e netto di € 7,50. Vengono venduti in blocchetti di € 50,00 e possono essere acquistati con pagamento online solo se si ha il conto corrente in determinate banche elencate sul sito dell'INPS.
Fatto il pagamento si potranno ritirare presso le tabaccherie autorizzate o presso gli uffici postali dalla persona delegata.




Sportsizexl.it website reputation
Copyright 2018 - Sizexl s.r.l. a socio unico |  Via Adobati, 37 - 24022 Alzano Lombardo (Bg)
CF e PIVA 03898160167 - REA: BG 417772  |  email: info@sportsizexl.it - skype: cfmktg
IL PROGETTO
>  La rete di professionisti in Italia
>  Condividi il progetto
>  Diventa Partner
PIATTAFORME
>  Corsisportivi.it
>  Corsiculturali.it
>  Istruttorionline.it
EVENTI E FORMAZIONE
>  Vuoi organizzare un evento nel tuo Comune
Sportsizexl.it website reputation
Privacy Policy
Torna ai contenuti