Documento senza titolo

logo sportsizexl

Per poter utilizzare questo sito è necessario attivare JavaScript.

Il Bilancio di un Ente No Profit - Sportsizexl

Vai ai contenuti

Menu principale:

APPROFONDIMENTI
Il Bilancio di un Ente No Profit
Il bilancio di esercizio delle associazioni mira a rappresentare in modo corretto la situazione economica.
Al termine di ciascun esercizio il Consiglio Direttivo dell’Associazione redige e approva il rendiconto economico-finanziario. Tale rendiconto, viene sottoposto all’assemblea dei soci per l’approvazione entro i termini stabiliti dallo Statuto Sociale (in genere entro 4 mesi dalla chiusura dell’esercizio).
La redazione del Rendiconto economico-finanziario, è uno dei principi fondamentali sanciti dalle regole sulla tenuta della contabilità delle Associazioni. Devono essere presentati da tutte le Associazioni (solo con CF oppure con CF e PIVA). E' obbligatorio per legge.
Come si redige?
Si basa sulla compilazione di una semplice prima nota suddivisa in due parti (finanziaria ed economica). A fronte di un'entrata e di un'uscita finanziaria (movimento di cassa o di banca) si inserisce un ricavo o un costo. La contabilizzazione delle movimentazioni seguono il principio di cassa (e non di competenza)
Il Bilancio è data dalla somma di tutte le entrate e di tutte le uscite (suddivise per tipologia).
Concorrono a formare il bilancio la somma dei risultati di gestione degli anni precedenti. Il risultato gestionale potrà essere positivo o negativo.
Con il programma icloud ASSO398 si può redigere facilmente un bilancio confrontandolo anche con un bilancio previsionale scegliendo il periodo di compilazione.

Natura dei movimenti di carattere Istituzionale e Commerciale
Il rendiconto deve esprimere con chiarezza la separazione tra entrate/uscite di natura commerciale da quelle di natura istituzionale. E' chiaro che le Associazioni con solo CF avranno entrate di natura istituzionale (rivolte cioè ai soli soci), quelle anche con PIVA distingueranno tra entrate di natura istituzionale da quelle di natura commerciale (esempio organizzazione di un corso per un'azienda o un comune per cui è stata emessa fattura di vendita soggetta a versamento di IVA e tassazione)

Tempistica
L’art. 20 DPR 600/1973, sancisce che il rendiconto sia approvato entro 4 mesi dalla chiusura dell’esercizio sociale.  Questo è il termine comunemente utilizzato, tuttavia è necessario fare riferimento al proprio statuto e leggere se non vengono previste altre tempistiche.

Relazione del Presidente
Con riferimento al DPR 600/1973, il rendiconto redatto dal ConsigliO Direttivo deve essere accompaganto anche dalla relazione di missione, una semplice relazione redatta in seno al Consiglio in cui si descrive l’andamento della gestione ed i fatti più rilevanti.
bilancio
Sportsizexl.it website reputation
Copyright 2016 Sizexl s.r.l.s. Tutti i diritti sono riservati. PIVA 03898160167
I termini d'uso di questo sito sono soggetti alle Condizioni d'uso, Utilizzo dei Cookie e Privacy Policy Sizexl
La nostra realtà
Lavora con noi
Approfondimenti
logo facebook
logo linkedin
logo twitter
logo skype
logo email
Torna ai contenuti | Torna al menu